mercoledì 5 novembre 2008

Di Pietro...meglio lui delle barzellette su Totti e i carabinieri....




Ecco, un'altro che fa interrogazioni parlamentari sulle scie Comiche...padron...chimiche
Antonio Di Pietro dopo essere stato interrogato sulle scie chimiche in una trasmissione televisiva si cimenta in una interrogazione parlamentate (testo originale e integrale nel link). e a grande richiesta eccovi il mio post...(vabhè dai, uno di voi almeno l'ha chiesto)


DI PIETRO. -
Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare.
- Per sapere - premesso che: le scie chimiche sono residui della combustione lasciati in alta quota dagli aerei. Più precisamente si tratta di scie di condensazione che si presentano inizialmente sottili per poi espandersi e infine sparire nel giro di poche decine di minuti;
Gentilissimo ex magistrato e Neopoliticante, Carissimo Ignorante(nel senso che IGNORA) dei miei stivali(eh tocca caccialli fori 'sti stivali co' 'sta pioggia) ma ci vuole tanto a usare GOOOOOOGLEEEEE?????? informarti prima di fare una interrogazione parlamentare su ste cazzate? cerca il numero di un pilota e fatti spiegare da lui prima di perdere del tempo prezioso! Prima di spendere i soldi pubblici con domande e risposte scritte con le quali ci possiamo tutti pulire...il naso dopo aver pianto dalle risate!
La locuzione Scie chimiche come frutto di combustione non è errata di per sè, se pensiamo che la combustione è per l'appunto un processo chimico...ma siccome con scie chimiche si intende altro (vedasi ciò che dicono strakkino &Co.) direi che forse sia il caso, se proprio dobbiamo sprecare carta tempo e denaro, di scrivere in maniera decente e di informarsi prima sulle cose, onde evitare brutte figure!


secondo diverse teorie alcune scie chimiche potrebbero essere composte da sostanze chimiche, introdotte al fine di creare modificazioni climatiche. Secondo tali studiosi, le scie chimiche si distinguono dalle normali scie di condensazione, sono più spesse, perdurano a lungo nel cielo e tendono ad allargarsi in modo molto marcato;
Dov'è, dove diavolo è il grande importante PROFESSORE dell'ACCADEMIA DELLA CRUSCA!!?!?!?!??!?!????? ANTOOOOOOOO DOVE SEIIIIII?????
A scuola, mi hanno insegnato che è bene, anzi deplorevole mettere la stessa parola in una frase, e usare la stessa parola per spiegarne il significato....le scie chimiche sono composte di sostanze chimiche....che colpo al cuore... ANTONIOOOOOO, diglielo tu a Di Pietro....ah no, stavolta non correggi eh...eh no, ti sta facendo un favore! Comunque, per inciso, ogni cosa a questo mondo è composta da sostanze "chimiche" la chimica è alla base del funzionamento dell'universo stesso!


furono analizzati diversi campioni di terreno dai quali risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l'acqua potabile;
Allora, Controlli il terreno amico Di Pietro...cazzo c'entra l'acqua?Controlla l'acqua e dimmi quale deve esserre il limite per l'acqua, controlla il terreno e dimmi i limiti per il terreno...ragazzi...sicuramente Rosy dirà che sono io che non ci capisco un benemerito...Mi sento stupida...no dico davvero... Un Laureato un ex Magistrato...che mi scrive ste baggianate? Ragionare col Buon senso no eh... Riflettere prima di aprire bocca no eh... E IO PAGO! Antonio Di Pietro...PER FAVORE EVITI DI BUTTARE NEL CESSO I SOLDI DEI CONTRIBUENTI??? già ci pensano gli altri a farlo, non aggravare la situazione!!!!!!!!!!


contro l'irrorazione delle scie chimiche ci sono state diverse interrogazioni parlamentari, sia in Italia che all'estero, ma nessuna ha ottenuto una risposta esaustiva e convincente -: se e quali chiarimenti sulla natura del fenomeno il ministro intenda dare al fine di tutelare l'ambiente e la salute dei cittadini. (4-01044)
No, Vabhè, non capisco l'ultima frase, Antonio...mi aiuti a capirla? a me sembra essere messa li a caz..caso. Mi pare che manchi qualcosa...

9 commenti:

caposkaw ha detto...

chicche del "uomm from montenero" (che fa tanto englishese...)

http://asinorosso.blogspot.com/2008/10/il-suggeritore-del-meccafono.html

http://asinorosso.blogspot.com/2008/10/di-pietro-incacchiato.html

http://asinorosso.blogspot.com/2008/10/perplessita-dipietriste.html

caposkaw

Itwings ha detto...

Grande Ann@ !!

mastrocigliegia ha detto...

@ ann@
...la chimica è alla base del funzionamento dell'universo stesso!
Una mia collega ti ringrazia sentitamente (però ora s'è un po' montata la testa)

@Antonio (d.P.)
...contenevano una quantità di particolato di alluminio...
Si chiama argilla, si chiama.

Hanmar ha detto...

L'argilla, questa sconosciuta...

Mah, pensa se la chiamavano con un nome piu' complicato, chesso', FILLOSILICATO!!!

Paura, eh? :P

Saluti
Hanmar

mastrocigliegia ha detto...

FILLOSILICATO!!!
Visti gli ultimi "loro" commenti, su Lorena e Monica, forse l'avrebbero chiamato...
No. Non lo dico.

Hanmar ha detto...

Oh, pian coe paroe :D

Se poi sapessero che il temutissimo fxllosilicato viene utilizzato in una varieta' di lavorazioni alimentari...

Ad esempio nella preparazione del mosto alla vinificazione a freddo..

Saluti
Hanmar

mastrocigliegia ha detto...

Eh... già.
Poi tracce di questo spaventoso materiale vengono trovate sciacquandosi la bocca con acqua ossigenata.
Vedi che avevano ragione?

Anonimo ha detto...

Un altro con l'apostrofo! Beota!!! torna all'asilo!!!

Ann@ ha detto...

zret perchè non ti firmi?
Paura di metterci la "faccia"????

All'asilo devono tornare non le persone che sbagliano non usando un apocope dove servirebbe.
Non tutti studiano linguistica sai?
All'asilo devono andare tutte quelle persone che come te non si firmano, che vengono qui a trovare il pelo nell'uovo perchè altro non possono dire o vedere!

se vuoi ti presto l'orsacchiotto di mio nipote eh...e ti offro pure il ciuccio!





e come direbbe un grande comico
"vai a giocare sui tombini aperti va"